RICCARDO WILDTIES

Fonte: www.kinbakuluxuria.com

Riccardo Wildties è un legatore e kinbakushi italiano. Si è avvicinato al Bdsm circa 10 anni fa e ben presto si è appassionato al bondage giapponese. Nei primi anni di studio Wildties è stato principalmente autodidatta, ispirandosi a vari tra i maggiori legatori giapponesi ed europei senza seguire nessuno stile specifico. Con la sua partner Redsabbath si è immerso completamente nel mondo del kinbaku e ben presto è divenuto uno degli educatori più attivi a livello europeo.

Fonte: www.kinbakuluxuria.com

Alla fine del 2012, sedotto e ispirato dall’arte del Maestro Naka Akira ha cominciato ad esplorare un nuovo stile basato sull’uso della corda come mezzo estetico di tortura erotica. Si è dedicato completamente al semenawa concentrandosi su uno stile molto tradizionale.

Nel 2013 ha finalmente incontrato Naka Akira a Mosca. Tra i due si è immediatamente stabilita una forte sintonia a livello professionale e umano, e Wildties ha deciso di dedicarsi unicamente allo stile del maestro.

Nel 2014 ha avuto l’onore di essere invitato a performare al Naka Nawakai, la serie di sessioni private del Maestro a Tokyo. Wilties è l’unico, oltre al Maestro stesso, ad aver avuto la possibilità di performare come evento principale in queste sessioni.

Fonte: www.facebook.com

Nel 2015 è diventato ufficialmente il Primo “deshi” (discepolo) del Maestro e ha avuto il privilegio unico di performare a Tokyo, in un duo, con Naka Akira. Il Maestro ha riconosciuto che per quanto Wildties segua il suo stile, è stato capace di personalizzarlo infondendogli un tocco latino e passionale.

Nel 2017 ha performato assieme ai più grandi Maestri Giapponesi al Maniac Festival di Tokyo, il più grande festival di Bondage del Giappone

Wildties performa e insegna regolarmente in tutta Europa.